MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 22 marzo

lunedì 22 marzo 2010 07:35
 

* In un clima che resta contraddistinto da forte incertezza sugli sviluppi della crisi greca e sulle eventuali forme di sostegno ad Atene, che chiamano in causa anche il Fmi, Trichet e Juncker tengono oggi la regolare audizione davanti alla Commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo, a Bruxelles.

* Vittoria storica per Obama, con l'approvazione finale da parte della Camera dei Rappresentanti Usa della riforma sanitaria che amplia la copertura assicurativa a quasi l'intera popolazione Usa. Si tratta della più significativa riforma sanitaria in quarant'anni. La proposta, già passata in Senato, aspetta adesso che la firma del presidente la trasformi in legge.

* La settimana inizia senza dati macroeconomici di rilievo in Europa. Si segnala comunque la fiducia dei consumatori di zona euro in marzo. L'indice relativo ha fatto segnare un livello di -17,40 punti il mese scorso. Dagli Usa arriverà l'indice di febbraio sull'attività economica nazionale elaborato dalla Fed di Chicago. In gennaio l'indicatore si era portato a quota 0,02, la seconda rilevazione positiva dal giugno 2007.

* Mercati chiusi oggi in Giappone per le festività relative all'equinozio primaverile.

* Il rafforzamento del dollaro ha determinato sulle piazze asiatiche un calo dei prezzi del greggio in area 80 dollari al barile, un declino che si aggiunge alla perdita di quasi il 2% segnata nella seduta precedente. A pesare anche i timorilegati alla Grecia e il rialzo a sorpresa dei tassi d'interesse indiani che hanno generato timore in relaziona alla domanda. Questi fattori sono comunque bilanciati dalla notizia del calo delle esportazioni di carburante dalla Cina per via del rialzo della domanda interna. Alle 7,25 circa il futures ad aprile sul greggio leggero Usa vale 80,19 dollari al barile con un calo di 49 centesimi, mentre la scadenza a maggio sul Brent cede 35 centesimi a 79,53 dollari.

DATI MACROECONOMICI   Continua...