Avanzo gennaio 5,2 mld Pa centrali, deficit 1 mld Pa locali- BoI

venerdì 12 marzo 2010 12:01
 

ROMA, 12 marzo (Reuters) - Nel mese di gennaio le amministrazioni pubbliche hanno registrato un avanzo di cassa di 4,2 miliardi di euro, con le amministrazioni centrali in avanzo per 5,2 miliardi e con un fabbisogno aggiuntivo di quasi un miliardo di euro delle amministrazioni locali.

Lo si legge nei dati del Supplemento al Bollettino Statistico di Bankitalia nella parte di Finanza Pubblica.

L'avanzo di cassa delle amministrazioni centrali non consolidato al netto di dismissioni (5,2 miliardi) è risultato sensibilmente superiore rispetto alla stima pubblicata il primo febbraio dal ministero dell'Economia e delle finanze per il settore statale (4,2 miliardi).

Nel gennaio 2009 per le amministrazioni pubbliche era risultato un disavanzo di 1,2 miliardi.

Secondo Bankitalia, la forte differenza positiva rispetto allo scorso anno è spiegabile con una diminuzione dei trasferimenti dal bilancio dello Stato alla Ue (3,3 miliardi) e dalla riduzione dei crediti Iva portati in compensazione dei versamenti fiscali (2 miliardi).