MONETARIO - Cosa succede oggi martedì 2 marzo

martedì 2 marzo 2010 07:36
 

* Sarà l'inflazione di febbraio il dato macro più significativo della giornata, con i dati resi noti dall'Italia e dalla zona euro. Per il dato Istat le attese sono di un tendenziale annuo fermo a 1,3%, come a gennaio. Per quello di Eurostat le stime sono per stabilità a +1,0%.

* A Roma conferenza stampa Agenzia delle entrate su accertamento e lotta all'evasione. Il mese scorso l'Agenzia ha avviato un'indagine su oltre 2.000 contribuenti che hanno trasferito all'estero oltre 2 miliardi di euro. Secondo dati dell'Agenzia nel 2009 l'attività di lotta all'evasione fiscale ha permesso di recuperare oltre 8 miliardi di euro.

* La Banca centrale australiana (Rba) ha alzato i tassi di interesse dello 0,25%, portandoli al 4%. Si tratta del quarto intervento al rialzo dallo scorso ottobre. La ripresa economica del paese, inaspettatamente robusta, sta dando alla Rba la possibilità di normalizzare la politica monetaria. Altri rialzi potrebbero seguire a breve in quanto la banca centrale australiana parla di tassi ancora sotto valori medi.

* Il tasso di disoccupazione giapponese è sceso sotto il 5% in gennaio, per la prima volta in quasi un anno, grazie all'aumento di produzione ed export, di cui beneficiano tutti i settori dell'economia nazionale. Gli economisti tuttavia prevedono un recupero lento della situazione sul mercato del lavoro nei prossimi mesi, essendo gran parte delle aziende lontane dall'utilizzo della piena capacità produttiva.

In gennaio la spesa delle famiglie è salita dell'1,7%, meno delle attese di mercato, fissate in un +2,5%.

  Continua...