Usa, vendita case gennaio -7,2%, ben sotto attese +1%

venerdì 26 febbraio 2010 16:16
 

WASHINGTON, 26 febbraio (Reuters) - Le vendite di case esistenti registrate negli Stati Uniti a gennaio sono calate del 7,2%, con un risultato decisamente peggiore delle attese degli analisti che avevano previsto un rialzo di 1%. A dicembre le vendite erano calate di 16,2% (dato rivisto da -16,7%).

In termini di volumi, gli immobili venduti sono stati pari a 5,05 milioni a gennaio, contro attese di cessioni per 5,50 milioni, da 5,44 milioni di dicembre (rivisto da 5,45 milioni).