Portogallo, nessun problema a finanziarsi con debito - Pina

mercoledì 17 febbraio 2010 17:27
 

LISBONA, 17 febbraio (Reuters) - Le aste della scorsa settimana hanno mostrato che il Portogallo non ha problemi a finanziarsi sul mercato del debito nonostante i timori per la situazione finanziaria dei paesi periferici della zona euro. Lo ha detto il segretario del Tesoro Carlos Pina.

Pina ha inoltre detto che il Portogallo non ha fatto ricorso a nessuna operazione con derivati per ridurre il deficit pubblico.

Oggi Lisbona ha collocato l'intero ammontare dell'asta da 1 miliardo di euro di titoli a 12 mesi con un rendimento medio di 1,173%, in calo rispetto al rendimento di 1,379% di due settimane fa, in un'asta in cui la domanda era stata scarsa.

"L'operazione di oggi conferma l'attrattività dei titoli di stato portoghesi e la capacità di richiamare gli investitori", ha detto Pina in un'intervista a Reuters.

Una settimana fa erano stati venduti 3 miliardi di titoli a dieci anni, con una domanda quattro volte superiore all'ammontare offerto.

"Non c'è un problema di domanda. Al contrario, la domanda è stata maggiore dell'offerta e non come risultato di una politica più flessibile sui rendimenti", ha detto Pina.

"Gli spread sono migliorati" rispetto alle precedenti aste, ha detto Pina. "Le recenti emissioni ci rendono fiduciosi sull'adempimento del piano finanziario per quest'anno", ha aggiunto.