Usa, deficit commerciale dicembre sale a 40,2 mld, oltre attese

mercoledì 10 febbraio 2010 15:42
 

(versione in italiano)

WASHINGTON, 10 febbraio (Reuters) - Il deficit del commercio estero degli Stati Uniti è aumentato a dicembre oltre le attese degli analisti a 40,2 miliardi di dollari.

Lo ha reso noto il dipartimento del Commercio americano ricordando che il dato di novembre è confermato ad un passivo di 36,4 miliardi.

Il consensus degli analisti interpellati da Reuters indicava un deficit ridotto a 36 miliardi

A sorprendere maggiormente gli economisti è la forte crescita delle importazoni salite a 182,88 miliardi da 174,48 miliardi del mese precedente a fronte di un minore progresso delle esportazioni a quota 142,70 da 138,09 miliardi, segnale comunque di una ripresa dell'economia americana in atto.

"Il deficit è maggiore delle attese e potrebbe avere delle implicazioni leggermente negative sulla revisione del Pil, ma un incremento del disavanzo era già assunto ", commenta Davis Sloan, economista a 4Cast.

"C'è stato un buon aumento delle esportazioni, ma una massiccia crescita delle importazioni e dunque i dati appaiono coerenti con un miglioramento dell'economia", aggiunge.

Si riduce il saldo negativo verso la Cina a 18,14 da 20,22 miliardi.