MONETARIO - Cosa succede oggi venerdì 5 febbraio

venerdì 5 febbraio 2010 07:44
 

* A Iqaluit in Canada inizia la riunione ministri finanze e governatori banche centrali del G7 che terminerà domani e discuterà delle diverse iniziative di riforma del sistema finanziario e del riequilibrio della crescita mondiale. Ottawa ha detto che non ci sarà il comunicato stampa finale e che verrà concordato un 'wording' comune dei G7 sugli argomenti più importanti. Ha detto anche che il forex sarà uno dei temi all'interno di più vasti argomenti economici. Ieri Trichet ha detto che "il G20, e non più il G7, è il raggruppamento principale per la cooperazione internazionale".

* Dal lato macro, ad attrarre l'attenzione sarà soprattutto il dato sugli occupati non agricoli Usa di gennaio. Mercoledì il dato sul settore privato di Adp, che è stato qualche volta un anticipatore, aveva mostrato un calo inferiore alle attese. Per il dato di oggi le stime sono per un rialzo di 5.000 unità dopo il calo di 85.000 in dicembre.

Per l'Italia atteso il dato sul Cpi di gennaio, con previsioni di un +1,3% su anno dall'1,0% di dicembre. In Germania in gennaio l'inflazione è risultata a +0,8% su anno.

* Per l'obbligazionario italiano, attesa per l'annuncio delle aste dei titoli a brevissimo e la tipologia di quelli a medio lungo. Per i primi è data per scontata l'offerta dei Bot annuali e i Ctz, mentre sono in parecchi sul mercato a pensare che i Bot trimestrali potrebbero venire saltati, come nei mesi scorsi. Per i medio-lunghi, certamente sono attese le riaperture dei Btp 2015 e del marzo 2025. Inoltre qualcuno ipotizza anche la possibilità dell'emissioni di off-the-run.

* A Roma conferenza stampa di presentazione dei risultati del patto antievasione tra Entrate, Anci e Ifel con Befera (12,00)

* A Helsinki intervento Olli Rehn, commissario Ue per economia e affari monetari (15,15)   Continua...