Giappone, inflazione dicembre continua a scendere

venerdì 29 gennaio 2010 08:58
 

TOKYO, 29 gennaio (Reuters) - L'indice 'core core' che monitora i prezzi al consumo giapponesi è sceso nel mese di dicembre al ritmo più veloce mai registrato dall'inizio delle rilevazioni, aprendo la strada a nuove pressioni del governo sulla banca centrale del paese per combattere la deflazione e sostenere l'economia.

Il cosiddetto indice "core-core" dell'inflazione, che non considera i costi di alimentari e energia, è sceso dell'1,2% il mese scorso su base tendenziale rispetto alla flessione dell'1% di novembre. Si tratta del maggior calo dall'inizio della serie nel 1970, un dato destinato a preoccupare le autorità su un ritorno della recessione in vista delle elezioni di quest'estate.

L'inflazione core, che include prodotti petroliferi, ma esclude i prezzi di frutta fresca, verdure e frutti di mare, è diminuita dell'1,3% a dicembre, in linea con le attese, dal -1,7% di novembre.

La produzione industriale è invece aumentata del 2,2% a dicembre, al di sotto del consensus, ma incassando comunque il decimo mese consecutivo in rialzo.