Cina, fermezza in politica monetaria, occhi a prezzi-vicepremier

giovedì 28 gennaio 2010 16:41
 

DAVOS, 28 gennaio (Reuters) - La Cina manterrà politiche macroeconomiche stabili e resterà ferma nella sua attuale posizione in politica monetaria, monitorando con attenzione la crescita rapida e i rischi inflazionistici.

Lo sostiene, in un intervento al World Economic Forum di Davos, il vice primo ministro Li Keqiang.

"Ci sono ancora molte incertezze sulla situazione interna e esterna", ha detto Li. "Per fronteggiare questi problemi manterremo una continuità e una stabilità delle nostre politiche economiche e continueremo a seguire una politica fiscale attiva e una politica monetaria moderatamente accomodante".

La Cina deve mantenersi in equilibro tra il sostegno a una crescita veloce e la gestione dei rischi inflazionistici, ha aggiunto.