Grecia non andrà in bancarotta, bene misure adottate - Juncker

mercoledì 27 gennaio 2010 14:36
 

LUSSEMBURGO, 27 gennaio (Reuters) - La Grecia non andrà in bancarotta e non lascierà l'euro. Lo dice il presidente dell'Eurogruppo, il lussemburghese Jean-Claude Juncker, che aggiunge di approvare le misure di consolidamento del deficit finora adottate da Atene. "Penso che il rischio di bancarotta per lo Stato non esista in Grecia. Escludo completamente l'ipotesi" ha detto Juncker davanti ai giornalisti.

"La Grecia deve sapere, e sa, che è obbligata a compiere sforzi molto seri per risanare le sue finanze pubbliche. Lo sta facendo e noi approviamo quello che finora abbiamo potuto vedere" ha aggiunto il presidente dell'Eurogruppo.

Juncker ha inoltre definito "assurde" le speculazioni su un eventuale uscita della Grecia dalla moneta unica, come conseguenza dei suoi problemi debitori.