January 21, 2010 / 6:49 AM / 8 years ago

MONETARIO - Cosa succede oggi giovedì 21 gennaio

5 IN. DI LETTURA

* Nervi ogni giorno più scoperti sui mercati finanziari in merito al delicato tema dei conti pubblici greci: la tappa odierna prevede una conferenza ad Atene dedicata al futuro del settore bancario ellenico.

Contro un paniere delle blue chip in calo ieri di 3,95%, il sottoindice dei titoli finanziari ha lasciato sul terreno oltre 5% alla borsa di Atene. Tra gli interventi da citare quelli dei ministri alle Finanze e all'Economia oltre al numero due della banca centrale Eleni Dendrinou-Louri

* Attese oggi dal sondaggio trimestrale Reuters sui principali dati macro per l'anno nuovo e il prossimo indicazioni sulla crescita e sui conti. Tremonti ha anticipato l'altroieri che il programma di stabilità 2010 indirizzato a Bruxelles indicherà per la crescita economica un valore nell'ordine di grandezza intorno a 1% rispetto allo 0,7% di fine settembre. Uno per cento corrisponderebbe anche, secondo indiscrezioni stampa di ieri, alla nuova stima del Fondo monetario internazionale nel World Economic Outlook, che scommetterebbe su un +1,3% per il 2011.

* Negli ultimi tre mesi del 2009 l'economia cinese è cresciuta del 10,7%, contribuendo a una crescita del prodotto interno lordo nell'intero 2009 dell'8,7%, ben oltre il target governativo all'8%. Il paese si prepara così a scavalcare quest'anno il Giappone per diventare la seconda maggiore economia a livello mondiale.

* Sempre in Cina la banca centrale ha aumentato i rendimenti dei titoli a tre mesi per la seconda volta quest'anno, indicando persistenti preoccupazioni su pressioni inflazionistiche e bolle degli asset. I primi passi di stretta monetaria non sono bastati per rallentare adeguatamente i prestiti e la banca centrale ha deciso di persistere nelle sue manovre, commenta un operatore locale.

* Oggi Obama annuncerà una serie di misure per proporre limiti più severi alla possibilità degli istituti finanziari di correre rischi, ha anticipato un funzionario della sua amministrazione. Il presidente ieri ha detto di essere consapevole della frustrazione legata ai salvataggi bancari, ma di essere ottimista sulle prospettive dell'economia statunitense nel 2010.

* In un rapporto pubblicato ieri sulle prospettive del 2010 si legge che per la Banca Mondiale la crisi economica è ampiamente alle spalle ed è in corso una modesta ripresa economica che potrebbe però perdere velocemente slancio se i governi ritirassero parte della liquidità straordinaria immessa nei mercati.

* Greggio in debole rialzo questa mattina sulle piazze asiatiche: i forti dati sul Pil cinese sono riusciti a bilanciare il rapporto della Banca Mondiale sui rischi che minacciano la ripresa. Il contratto a marzo sul Nymex sale di 32 cent a 78,06 dollari, l'analoga scadenza sul Brent di 14 cent a 76,46.

* Chiusura positiva ieri sera per il reddito fisso americano. I titoli a dieci anni hanno guadagnato 10/32 con tasso al 3,66%. A sostenere i prezzi hanno contribuito la flessione dell'azionario e le preoccupazioni sui conti pubblici della Grecia.

Dati Macroeconomici

Italia

* Reuters, sondaggio trimestrale economia italiana

Francia

* Pmi flash manifattura, servizi e composito gennaio - attesa 54,9 per manifattura, 59,0 servizi (8,58)

Germania

* Pmi flash manifattura, servizi e composito gennaio - attesa 52,9 per manifattura, 53,0 servizi (9,28)

Zona Euro

* Pmi flash manifattura, servizi e composito gennaio - attesa attesa 51,8 manifattura, 53,9 servizi, 54,5 composito (9,58)

Usa

* Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali - attesa 440.000 (14,30)

* Leading indicator dicembre - attesa 0,7% (16,00)

* Indice Fed Filadelfia gennaio - attesa 18,0 (16,00)

Aste Titoli Di Stato Italia

* Tesoro annuncia quantitativi Bot e Ctz in asta martedì 26 26 gennaio e Btpei mercoledì 27 gennaio, tipologia titoli a medio-lungo, termine collocamento giovedì 28

Francia

* Tesoro, asta Btan a medio termine: 7,5-9,0 miliardi gennaio 2012, cedola 3,75%; luglio 2013, cedola 4,50%; gennaio 2015, cedola 2,50% (10,50)

* Tesoro, asta 2,0-3,0 miliardi Oati indicizzati luglio 2019 (11,50)

Gran Bretagna

* Tesoro, asta 3,25 miliardi sterline Gilt 2019, cedola 3,75%

Spagna

* Tesoro, asta obbligazioni gennaio 2019, cedola 6,0%

Usa

* Tesoro, annuncio asta Titoli di Stato a 2, 5 e 7 anni (17,00)

Banche Centrali

Zona Euro

* A Francoforte la Bce pubblica bollettino mensile (10,00)

* A Berlino intervento Weber a Bundesbank (11,00)

* A Madrid intervento Gonzalez-Paramo (13,00).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below