Francia, in 2010 disavanzo visto a 8,2% da stime 8,5% - Woerth

mercoledì 20 gennaio 2010 08:54
 

PARIGI, 20 gennaio (Reuters) - Il disavanzo della Francia dovrebbe toccare l'8,2% del Pil nel 2010, rispetto alle precedenti previsioni all'8,5%.

Lo ha sostenuto il ministro del Bilancio Eric Woerth in un'intervista per la televisione France 2, anticipando l'aggiornamento del bilancio del governo previsto nella giornata di oggi. A provocare il miglioramento delle stime è stata la revisione al rialzo delle previsioni di crescita del Pil a 1,4% da 0,75%.

Nel 2009 il deficit pubblico è stato del 7,9%, una lettura più bassa rispetto all'atteso 8,2%.