MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 20 gennaio

mercoledì 20 gennaio 2010 07:38
 

* L'economia globale si sta riprendendo in modo più forte del previsto. Anzi, il tasso di crescita nel 2010 potrebbe superare le previsioni al 3%, ha detto questa mattina da Hong Kong Strauss-Kahn. Ieri Tremonti ha indicato che la crescita italiana nel 2010 potrebbe essere intorno all'1%, quindi maggiore di quanto previsto finora.

* In Europa invece si guarderà ai dati di novembre su ordini e fatturato industriali in Italia. Entrambi i dati sono risultati in forte calo, su base tendenziale, in ottobre (-17% e -15,6% rispettivamente). Su base congiunturale il fatturato aveva segnato una contrazione dell'1,6%, mentre gli ordini una leggera ripresa (+0,3%). Negli Usa sono invece da seguire soprattutto i dati sul mercato immobiliare di dicembre.

* A Washington la Banca mondiale pubblica il suo rapporto sulle prospettive dell'economia nel 2010. In dicembre il capo economista dell'organizzazione aveva messo in guardia contro un ritiro troppo veloce delle politiche di stimolo da parte dei governi. Secondo la Banca mondiale la ripresa piena dell'economia globale arriverà solo nel 2013 e le misure di sostegno alla crescita dovrebbero essere assicurate fino a tutto il 2012.

* Attenzione agli interventi di Stark e di Nowotny per possibili indicazioni sulla "exit strategy" europea e sulla crisi finanziaria greca.

* Dopo l'asta irlandese di titoli a lunga di ieri, si prosegue oggi con una delle principali emissioni di questa settimana. Sul mercato verranno offerti Schatz per 7 miliardi con cedola 1,25%.

  Continua...