Imprese, Bankitalia vede investimenti in crescita 0,7% in 2010

venerdì 15 gennaio 2010 15:04
 

ROMA, 15 gennaio (Reuters) - Dopo una caduta di oltre il 15% nello scorso biennio, superiore a quella registrata in occasione della recessione del 1992-93, dovrebbero tornare a crescere gli investimenti.

Lo dice la Banca d'Italia nel nuovo Bollettino economico.

"In media gli investimenti totali aumenterebbero dello 0,7% quest'anno, per poi accelerare a oltre il 2% nel 2011; quelli produttivi, che beneficiano in misura maggiore delle agevolazioni fiscali, crescerebbero complessivamente di oltre il 6% nel biennio 2010-11, pur con una battuta d'arresto nel secondo semestre di quest'anno in conseguenza del venir meno degli effetti degli incentivi fiscali all'acquisto di macchinari (in scadenza il prossimo 30 giugno)", dice Bankitalia.

"Anche tenendo conto delle agevolazioni all'aumento della volumetria degli immobili a uso abitativo (il cosiddetto Piano casa), la dinamica degli investimenti residenziali rimarrebbe invece fiacca per gran parte dell'orizzonte previsivo, risentendo del protrarsi della debolezza del mercato immobiliare, per tornare relativamente vivace solo alla fine del 2011", aggiunge il bollettino.