PUNTO 1 - Italia, tasso disoccupazione novembre sale a 8,3%

venerdì 8 gennaio 2010 13:03
 

* quadro in peggioramento, soprattutto per i giovani

* tasso Italia ancora inferiore a zona euro

* picco disoccupazione visto in prossimi mesi

di Giulio Piovaccari

MILANO, 8 gennaio (Reuters) - Tasso di disoccupazione ai massimi dal marzo del 2004 in Italia. In novembre, secondo l'Istat, i tasso dei senza lavoro, destagionalizzato, è salito all'8,3%. Il dato è da confrontare con l'8,2% di ottobre (a sua volta rivisto al rialzo, dall'8% della rilevazione precendente).

"L'aumento del tasso di disoccupazione deriva dal fatto che l'Italia si trova nel pieno del ciclo negativo" commenta l'economista di Bnp Paribas Luigi Speranza, che aggiunge: "da questo punto di vista è stata significativa anche la revisione del dato di ottobre e la perdita netta di posti di lavoro in novembre".

Il numero degli occupati, ha comunicato l'Istat, si è ridotto di altre 44.000 unità, rispetto alle 22.920.000 persone attive di ottobre. Il tasso di disoccupazione maschile è cresciuto al 7,4%, mentre quello femminile si è mantenuto stabile al 9,7%.

In termini assoluti, tra novembre 2008 e novembre 2009, in Italia si sono dissolti 389.000 posti di lavoro.   Continua...