MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 4 gennaio - ore 8

lunedì 4 gennaio 2010 08:04
 

Aggiunge intervista a Scajola su "la Stampa"

* In un'intervista alla Stampa, Scajola fornisce delle cifre sul Pil del 2009 e del 2010. Nell'anno appena concluso, il Pil dovrebbe attestarsi a -4,5/-4,6%, mentre le stime per il 2010 sono di una crescita attorno all'1,1/1,2%, a fronte di ultime stime ufficiali di 0,7%. Il ministro allo Sviluppo economico definisce l'anno 2009 "il più brutto da decenni", anche se "ha evidenziato la capacità di tenuta complessiva del sistema industriale italiano, a differenza di altri". Nell'anno, "la produzione industriale segnerà un calo del 15%". Il ministro dice poi che "il 2010 sarà un anno comunque complesso ma meno difficile".

* Nella prima giornata lavorativa dell'anno, sul fornte macro dall'Italia si aspetta il dato preliminare sui prezzi al consumo e il Pmi manifatturiero relativi a dicembre. Le attese sui prezzi sono per un rialzo congiunturale dello 0,1% e per uno tendenziale dello 0,9% da +0,1% e +0,7% di novembre.

* La seduta di oggi apre una settimana caratterizzata dall'attesa di importanti dati Usa come l'indice Ism manifatturiero, atteso per oggi alle 16, quello sul settore servizi, in agenda mercoledì, e il rapporto sull'occupazione relativo a dicembre venerdì. Nell'attesa di queste indicazioni macro, il dollaro è sceso dal massimo dei quattro mesi contro lo yen ma si è amnentuto stabile su altre valute. Alle 7,20 circa l'euro vale 1,4306/08 dollari da una chiusura a 1,4323.

* L'industria cinese ha registrato un vero e proprio boom in dicembre, portando il Pmi manifatturiero al massimo dei 20 mesi mentre le esportazioni sudcoreane verso il paese sono salite su una forte domanda. Il dato è balzato a 56,6 dal precedente 55,2. Il sondaggio pubblicato venerdì scorso mostra anche che il rapido ritmo dell'attività manifatturiera ha portato i prezzi di manodopera, materiale grezzo e capitale al massimo dei 17 mesi, anche se l'inflazione è vista contenuta.   Continua...