Usa, brusco calo fiducia consumatori in febbraio - U. Michigan

venerdì 13 febbraio 2009 16:12
 

NEW YORK, 13 febbraio (Reuters) - Il clima di fiducia tra i consumatori Usa è peggiorato bruscamente in febbraio toccando i minimi degli ultimi tre mesi sull'onda del pessimismo sulla durata del rallentamento economico che secondo, la maggioranza degli intervistati, si protrarrà per altri cinque anni. L'indice dei consumatori Reuters/University of Michigan è sceso a 56,2 da 61,2 a gennaio. Si tratta del minimo da novembre quando l'azionario Usa è precipitato ai minimi da 11 anni.

La componente delle aspettative in particolare è ai minimi da maggio 1980.

"La fiducia è scesa a inizio febbraio perché i consumatori hanno raggiunto una visione di consensus sul fatto che l'economia resterà in recessione tutto il 2009", si legge nell'indagine.

"Inoltre quasi due terzi prevedono che il rallentamento si protrarrà per altri cinque anni". Gli economisti avevano previsto una lettura di 61 con un intervallo di previsioni comprese tra 56,5 e 64,0. La serie dell'indice dell'Università del Michigan ha avuto inizio nel 1952 e il punto di minimo è il 51,7 del maggio 1980.