Gb, deficit commerciale novembre sale a record 8,33 mld sterline

martedì 13 gennaio 2009 11:51
 

LONDRA, 13 gennaio (Reuters) - Il deficit della bilancia commerciale inglese si è ampliato a livelli record a novembre, evidenziando come la debolezza della sterlina non sia riuscita a incoraggiare le esportazioni diversamente da quanto avessero sperato le autorità.

Lo ha reso noto oggi l'ufficio nazionale di statistica, specificando che il disavanzo commerciale è salito a novembre a 8,330 miliardi di sterline, ben al di sopra delle attese, contro i 7,631 miliardi rivisti di ottobre.

Il dato, che segna i massimi dall'inizio della serie nel 1697, delude le aspettative degli economisti che avevano previsto un deficit di 7,5 miliardi di sterline.

A massimi record anche il disavanzo con i paesi che non fanno parte dell'Unione Europea, salito a 5,304 miliardi da 4,437, al di sopra delle attese di 4,25 miliardi.

Sempre a novembre le esportazioni sono scese del 6%, mentre le importazioni hanno registrato un calo più lieve del 2%.

Particolarmente grave la brusca frenata dell'export verso gli Stati Uniti, in diminuzione per 645 milioni di sterline.

Sulla scia della notizia la valuta inglese GBP= è scesa sul dollaro ai minimi di seduta a 1,4614, per poi risalire leggermente. Intorno alle 11,45 scambia a 1,4653 dollari.