Usa, vendite dettaglio e Ppi agosto in calo oltre stime

venerdì 12 settembre 2008 15:16
 

(versione in italiano, aggiunge reazione mercati)

WASHINGTON, 12 settembre (Reuters) - In agosto le vendite al dettaglio Usa sono scese dello 0,3% dopo che già in luglio a avevano registrato un calo dello 0,5% (pesantemente rivisto da -0,1%). E anche al netto della componente auto il dato mostra un calo dello 0,7% da +0,3% di luglio (rivisto da +0,4%).

Gli economisti di Wall Street avevano invece previsto una ripresa in agosto con un indice genrale in rialzo dello 0,2%, e quello al netto delle auto in calo dello 0,2%.

Il dato al netto del comparto auto registra il maggior calo dal dicembre 2007.

La componente auto ha registrato invece il primo rialzo da gennaio scorso, +1,9%, dopo il calo del 4,3% di luglio.

Il dollaro ha reagito al dato scendendo contro yen ed estendendo le perdite contro euro. I Treasury Usa hanno esteso i loro guadagni.

Il Dipartimento del Commercio precisa che le vendite alle stazioni di servizio sono scese del 2,5% in agosto dopo il rialzo dello 0,2% di luglio.

Se si esclude la vendita alle stazioni di servizio le vendite al dettaglio Usa risultano invariate in agosto dopo il calo dello 0,6% di luglio.   Continua...