Usa, deficit commercio giugno sale a 27 mld su rialzo greggio

mercoledì 12 agosto 2009 15:10
 

(versione in italiano)

WASHINGTON, 12 agosto (Reuters) - Il deficit commerciale americano a giugno è salito a 27,01 miliardi di dollari dai 25,97 miliardi di maggio, registrando il primo aumento in 11 mesi delle importazioni a causa del rialzo dei prezzi del greggio.

Le attese degli analisti convergevano su un deficit commerciale di 28,5 miliardi di dollari.

Secondo i dati diffusi dal Dipartimento del Commercio Usa, inoltre, le esportazioni sono salite del 2% dal +1,6% di maggio, le importazioni del 2,3% dal precedente -0,6%.

A bilanciare l'impatto dell'aumento dei prezzi di oro nero hanno contribuito una domanda più forte dall'estero per i prodotti e i servizi americani.