Usa, Fed Filadelfia abbassa stime Pil trim3 a +1,2% da +1,7%

martedì 12 agosto 2008 17:37
 

NEW YORK, 12 agosto (Reuters) - La Fed di Filadelfia ha ridotto le previsioni di crescita del Pil americano a +1,2% da +1,7% nel terzo trimestre e a +0,7% da +1,8% nel quarto trimestre.

E' quanto risulta dalla Survey of Professional Forecasters condotta dall'istituto americano.

I dati indicano anche un peggioramento delle stime relative alla situazione occupazionale. La previsione sul tasso di disoccupazione, infatti, è salita nel terzo trimestre al 5,7% dal 5,4% e, nel quarto, al 5,8% dal 5,5.

Per quanto riguarda i posti di lavoro, le stime parlano di un calo nel terzo trimestre che si allarga a 46.500 unità al mese dalle 4.800 previste precedentemente e di una flessione nel quarto trimestre che riguarderà 45.400 unità al mese rispetto all'aumento di 26.500 unità stimato in precedenza.

Secondo la Philly Fed, l'inflazione Pce al netto delle componenti volatili si attesterà al 2,2% nel terzo trimestre e al 2,1% nel quarto, mentre il Cpi "core" è visto al 2,5% nel terzo trimestre e al 2,3% nel quarto.