Usa, vendite dettaglio a maggio crescono +0,5%

giovedì 11 giugno 2009 15:00
 

(notizia in italiano con dettagli)

WASHINGTON, 11 giugno (Reuters) - Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono cresciute in maggio per la prima volta in tre mesi, come ci si aspettava, spinte dalla benzina e dai materiali da costruzione. Lo dice un documento pubblicato oggi dal governo Usa, che rafforza l'opinione che si stia avvicinando la fine della recessione.

Il ministero del Commercio ha comunicato che le vendite al dettaglio sono aumentate dello 0,5% dopo che i dati finali di aprile avevano registrato una decrescita dello 0,2% (mentre quelli preliminari parlavano di un declino dello 0,4%). La crescita dello 0,5% in maggio conferma le stime degli analisti sentiti da Reuters.

L'aumento della benzina in maggio è nell'ordine del 3,6%, dopo un calo dello 0,8% in aprile. Al netto della benzina, le vendite al dettaglio sono cresciute dello 0,2%. Le vendite dei materiali da costruzione sono aumentate dell'1,3% in maggio, la più grossa crescita dall'aprile 2008.

Tra i settori ancora deboli indicati dal documento spicca l'elettronica di consumo, calata dello 0,5% in maggio dopo avere perso lo 0,9% in aprile.