Italia, non aumentano ore lavorate in primo trim 2008 -Istat

lunedì 11 agosto 2008 13:37
 

ROMA, 11 agosto (Reuters) - Le ore lavorate nel primo trimestre 2008 sono rimaste invariate rispetto al quarto trimestre 2007 e hanno registrato un aumento tendenziale dell'1,3% rispetto al primo trimestre dello scorso anno.

Lo ha reso noto Istat, spiegando che il dato congiunturale riflette un lieve incremento del numero delle posizioni (+0,1%), compensato da un calo delle ore lavorate pro-capite, mentre l'aumento tendenziale è riconducibile soprattutto all'aumento delle posizioni lavorative (+0,8%).

In termini congiunturali, nel primo trimestre del 2008 aumentano le ore lavorate nell'agricoltura (+5,1%), nel settore del credito e dei servizi alle imprese (+0,3%) e in quello delle altre attività dei servizi (+0,4 per cento), che comprende servizi per le famiglie. In calo invece l'industria (-0,8%), le costruzioni (-2,5%) e il settore che raggruppa attività commerciali, alberghi, trasporti e comunicazioni (-0,3%).

In termini tendenziali, aumentano le ore lavorate nel settore servizi (+2,3%), soprattutto nel comparto del credito (+4,2%) e commercio, alberghi e pubblici esercizi (+1,1%). In calo agricoltura (-1,6%) e costruzioni (-1,5%) e l'industria in senso stretto (-0,5%).