Ocse, migliora leading indicator luglio, bene Italia

venerdì 11 settembre 2009 12:30
 

PARIGI, 11 settembre (Reuters) - L'outlook economico è migliorato a luglio in gran parte delle 30 nazioni Ocse, con chiari segni di recupero nelle sette maggiori economie europee, tra le quali spiccano Italia e Francia.

Da un rapporto diffuso questa mattina dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico emerge che il leading indicator composito per l'area Ocse è salito a 97,8 a luglio dal 96,3 di giugno, mentre l'indicatore per le sette maggiori industrializzate è passato a 97,5 da 95,9.

L'Italia è migliorata nel mese in esame a 104,8 da 102, mentre su anno ha messo a segno un rialzo di 8 punti.

Il rapporto è in linea con i dati e i commenti dell'ultimo periodo su un miglioramento delle prospettive dell'economia globale.

"I leading indicator Ocse per luglio 2009 mostrano forti segni di ripresa per gran parte delle economie sotto rilevazione", si legge nel rapporto. "Segni di ripresa sono visibili in tutte le sette maggiori economie e in particolare in Francia e Italia".

Gli indicatori sono saliti non soltanto per Giappone e Stati Uniti, ma anche per Cina, India e Russia. L'unico paese in bilico, con un impercettibile rialzo a 97,4 da 97,2 è stato il Brasile.