Usa, prezzi import agosto -3,7%, prezzi export -1,7%

giovedì 11 settembre 2008 14:57
 

WASHINGTON (Reuters) - I prezzi import Usa ad agosto hanno segnato un calo per la prima volta quest'anno, influenzati da costi del petrolio importato in forte discesa.

Secondo i dati del dipartimento del Lavoro Usa, i prezzi import sono scesi del 3,7% - prima flessione da dicembre scorso - ma per i 12 mesi ad agosto sono ancora in rialzo del 16%.

Gli economisti si aspettavano un calo dell'1,8%.

I prezzi import del petrolio hanno registrato una contrazione del 12,8% ad agosto dopo un calo rivisto dell'1% a luglio. La flessione di agosto è la più pronunciata da aprile 2003.

Anche i prezzi export hanno segnato un inatteso calo ad agosto, scendendo dell'1,7% - primo ribasso da ottobre 2006 - contro attese per un +0,3%. La flessione è legata soprattutto a un calo dei prezzi agricoli.

 
<p>Monetine da 1 dollaro. REUTERS/Jim Young (United States)</p>