Confesercenti vede minimo storico inflazione a metà 2010

lunedì 9 febbraio 2009 17:49
 

ROMA, 9 febbraio (Reuters) - Il Centro studi della Confesercenti prevede che l'inflazione raggiungerà il suo minimo storico a metà del 2010 mentre la spesa delle famiglie è vista in flessione dello 0,5% quest'anno. Il Pil è visto in flessione fra lo 0,5 e lo 0,8% nel 2008 e fra il 2 ed il 2,5% nel 2009.

La stagione dei saldi post feste natalizie, dopo un avvio incoraggiante, ha subito una flessione nelle successive settimane.

Le stime sono state presentate nel corso di un incontro con la stampa.

"Nel 2008 dovremmo aver registrato un andamento negativo compreso tra -0,5 e -0,8%, quest'anno la riduzione del prodotto sarà compresa tra il 2 ed il 2,5%", dice la nota.

"La spesa delle famiglie residenti è stimata in riduzione di 0,6-0,7 punti percentuali nel 2008 e di almeno lo 0,5% per quest'anno. Sul fronte dell'inflazione, invece, il 2009 si annuncia all'insegna di una decisa decelerazione guidata ulteriormente dai prezzi energetici, dalla stabilizzazione dei prezzi dei generi alimentari e dalla recessione attesa dei consumi che contribuirà a calmierare i prezzi dei servizi privati. A metà del prossimo anno potrebbe raggiungersi un nuovo minimo storico per l'inflazione", dice la Confesercenti.

"I saldi, dopo un avvio incoraggiante, hanno registrato una marcata flessione nelle successive settimane", ha detto ai cronisti il presidente dell'associazione Marco Venturi.