PUNTO 1 - Cede produzione industriale in Francia, Gb e Spagna

venerdì 9 gennaio 2009 11:36
 

MILANO, 9 gennaio (Reuters) - Continua a soffiare aria di recessione sui mercati europei, con i dati ufficiali sulla produzione industriale a novembre che hanno evidenziato una brusca contrazione in alcuni dei maggiori paesi del Vecchio continente.

Crolla la produzione spagnola, registrando una flessione record del 15,1% su base tendenziale (contro un consensus dell'11%), la maggiore mai registrata dall'inizio della serie 15 anni fa. Delude il dato francese, arretrando del 2,4%, ben oltre le attese di un calo dello 0,8%. Sorprende negativamente anche la produzione inglese, in calo del 2,9% su mese e del 7,4% su anno, ben al di sotto delle previsioni degli analisti di una riduzione congiunturale dello 0,7%.

E mentre si attendono i dati sulla produzione industriale tedesca a novembre, previsti per le 12,00, i paesi europei guardano con preoccupazione al rallentamento dell'economia. Se in Francia pesa soprattutto il settore automobilistico, l'attenzione si rivolge in generale sulla riduzione dei consumi che ha già iniziato ad avere effetto sui profitti societari.

"Non finisce qui. Questi dati suggeriscono che la produzione industriale a dicembre risulterà ancora più preoccupante", ha commentato Stephen Lewis, economista capo della Monument Securities.