Zona euro, Bce migliora stime crescita e inflazione 2016, conferma 2017

giovedì 2 giugno 2016 14:45
 

VIENNA, 2 giugno (Reuters) - La Banca centrale europea ha rivisto leggermente al rialzo le stime di crescita e inflazione per quest'anno, confermando quelle per l'anno prossimo.

E' quanto emerge dall'aggiornamento trimestrale delle stime dello staff di economisti dell'istituto centrale europeo, diffuso nel corso della conferenza stampa del presidente Mario Draghi, al termine del consiglio di politica monetaria.

Nel dettaglio, passa a 0,2% da 0,1% di tre mesi la stima d'inflazione per quest'anno; per il 2017 la proiezione è invariata a 1,3%. Confermata anche la proiezione per il 2018 a 1,6%.

La Bce, nell'ambito del mandato di garante della stabilità dei prezzi, persegue un target d'inflazione inferiore ma vicino al 2%.

Per quanto riguarda il Pil, lo staff di economisti di Francoforte vede una crescita di 1,6% quest'anno, contro 1,4% di tre mesi fa. Identica la previsione di crescita del Pil per il 2017 (+1,7%), mentre quella per il 2018 passa a 1,7% da 1,8% di quella di marzo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia