PUNTO 1-Italia, consumi e scorte sostengono crescita in trim1

martedì 31 maggio 2016 14:42
 

* Investimenti, segni risveglio ma contributo totale nullo

* Pressioni inflattive restano contenute

* Sale disoccupazione ma tasso occupazione a top da 5 anni (accorpa pezzi, aggiunge contesto e commenti)

di Elvira Pollina e Antonella Cinelli

MILANO/ROMA, 31 maggio (Reuters) - L'economia italiana si conferma in lenta ripresa, grazie principalmente al contributo dei consumi privati, mentre restano complessivamente al palo gli investimenti, che pure danno segnali di risveglio, in un contesto di affanno della domanda estera.

E' il quadro restituito dallo spaccato delle componenti del Pil del primo trimestre resi noti da Istat, che ha confermato una crescita dello 0,3% in termini congiunturali e dell'1% su base annua.

Sempre dall'Istituto di Statistica stamane sono arrivati i numeri relativi al mercato del lavoro di aprile.

Questi ultimi, da un lato mostrano una risalita del tasso di disoccupazione a 11,7% da 11,5% di marzo. Dall'altro hanno evidenziato il picco del tasso di occupazione da cinque anni e la discesa ai minimi storici del tasso di inattività .

Resta negativo, seppure in marginale risalita, l'andamento dei prezzi al consumo. I numeri preliminari di maggio hanno evidenziato una caduta tendenziale dell'indice armonizzato ai parametri europei di 0,3% dopo -0,4% di aprile, che potrebbe rappresentare il punto di minimo, visto il recupero delle quotazioni del greggio.   Continua...