Giappone, Pmi manifattura gennaio rallenta a 52,3 ma crescita resta solida

lunedì 1 febbraio 2016 08:22
 

TOKYO, 1 febbraio (Reuters) - La crescita del settore manifatturiero giapponese ha segnato un leggero rallentamento a gennaio da dicembre ma è rimasta solida, con un'accelerazione dei nuovi ordini dall'estero.

L'indice Pmi elaborato da Markit/Nikkei finale questo mese si è attestato a 52,3 (52,4 la lettura preliminare) da 52,6 di dicembre, rimanendo comunque ben sopra la soglia di 50 che separa espansione da contrazione per il nono mese consecutivo.

La voce relativa ai nuovi ordini per le esportazioni è salito a 53,2 contro una lettura preliminare di 52,6 e un dato finale a dicembre pari a 52,2.

Tuttavia l'indice dei nuovi ordini, che copre il totale delle commesse sia interne che dall'estero, è scivolato a 52,8 da 54,2 di dicembre, indicando un possibile raffreddamento della domanda domestica. A gennaio la lettura flash era pari a 52,7.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia