Mafia Capitale, condannati per corruzione ex assessore e consigliere-fonte

giovedì 7 gennaio 2016 14:38
 

ROMA, 7 gennaio (Reuters) - Un ex assessore e un ex consigliere comunale del centrosinistra sono stati condannati oggi per corruzione con rito abbreviato nell'ambito di uno stralcio del processo per Mafia Capitale. Lo riferisce una fonte giudiziaria.

Daniele Ozzimo (Pd), ex assessore alla Casa della giunta capitolina guidata da Ignazio Marino, è stato condannato dal gup di Roma a 2 anni e 2 mesi di reclusione, mentre l'ex consigliere Massimo Caprari (Centro Democratico) dovrà scontare 2 anni e 4 mesi.

Il gup ha condannato altri tre imputati a pene comprese tra 2 anni e 2 mesi e 1 anno e 10 mesi, e ha confermato le richieste di patteggiamento (fra 2 anni e 8 mesi e 2 anni e 6 mesi) avanzate da quattro ex dirigenti della cooperativa La Cascina.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia