PUNTO 1-Italia, tasso disoccupazione a min 3 anni tra ripresa e corsa a sgravi

giovedì 7 gennaio 2016 12:17
 

(riscrive con dettagli e contesto)

di Elvira Pollina e Antonella Cinelli

MILANO/ROMA, 7 gennaio (Reuters) - Nuovi segnali positivi dal mercato del lavoro italiano, che a novembre ha registrato una discesa del tasso di disoccupazione ai minimi da tre anni, con gli investitori attratti dagli sgravi fiscali previsti per le assunzioni permanenti, che da quest'anno sono inferiori, mentre la congiuntura economica mostra segnali di lenta ripresa.

Secondo i dati resi noti stamane da Istat, a novembre il tasso è sceso di 0,2 punti all'11,3%, il minimo da novembre 2012. La mediana delle attese degli economisti interpellati da Reuters in un sondaggio prospettava un dato stabile a 11,5%.

Nello stesso mese è risultato in calo al 10,5% da 10,6% di ottobre la percentuale di persone in cerca di un'occupazione nella zona euro.

Tornando all'Italia, i dati Istat mostrano una discesa anche del tasso di disocupazione nella fascia di età tra i 15 e i 24 anni, attestatosi a 38,1%, minimo da giugno 2013, dal 39,3% (rivisto da 39,8%) di ottobre.

"Per l'ennesimo mese c'è stata una sorpresa positiva, che questo mese è ancora più confortante perché il calo della disoccupazione non si accompagna all'aumento degli inattivi", sottolinea Paolo Mameli, economista di Intesa Sanpaolo.

Il numero di inattivi è rimasto sostanzialmente stabile nel confronto con ottobre, e aumenta dell'1% (+138.000) rispetto a dodici mesi prima. Il tasso di inattività è rimasto invariato rispetto al mese prima al 36,3%.

D'altra parte il tasso di occupazione è risultato in rialzo di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali, al 56,4%. Gli occupati - 22,480 milioni - sono in aumento dello 0,2% rispetto a ottobre (+36.000), e salgono dello 0,9% su base annua (+206.000).   Continua...