Pensioni, spesa 2014 +1,6% su anno, 4 su 10 sotto 1.000 euro-Istat

giovedì 3 dicembre 2015 10:43
 

ROMA, 3 dicembre (Reuters) - Nel 2014 la spesa pensionistica complessiva è aumentata dell'1,6% rispetto all'anno prima anche se è diminuito il numero di pensionati, e 4 su 10 percepiscono meno di 1.000 euro al mese, riferisce Istat.

Lo scorso anno la spesa pensionistica è stata pari a 277.067 milioni di euro, con un'incidenza sul Pil in aumento di 0,2 punti percentuali su base tendenziale.

I pensionati sono 16,3 milioni, in calo di circa 134.000 rispetto al 2013.

"L'importo medio annuo delle pensioni è di 11.943 euro, 245 euro in più rispetto al 2013 (+2,1%)", dice Istat in una nota, precisando che "il 40,3% dei pensionati percepisce un reddito da pensione inferiore a 1.000 euro al mese, un ulteriore 39,1% tra 1.000 e 2.000 euro; il 14,4% riceve tra 2000 e 3000 euro mentre la quota di chi supera i 3.000 euro mensili è pari al 6,1% (4,7% tra 3.000 e 5.000 euro; 1,4% oltre 5.000 euro)".

Le pensioni di vecchiaia assorbono oltre i due terzi della spesa pensionistica.

Quasi un quarto dei pensionati ha meno di 65 anni. Le donne rappresentano il 52,9%, percepiscono in media 14.283 euro contro 20.135 euro degli uomini e quasi la metà riceve meno di 1.000 euro al mese contro un terzo circa dei maschi.

"Il 47,7% delle pensioni è erogato al Nord, il 20,4% nelle regioni del Centro e il restante 31,9% nel Mezzogiorno".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia