Giappone, banca centrale resta ferma nonostante recessione

giovedì 19 novembre 2015 08:51
 

TOKYO, 19 novembre (Reuters) - La Banca centrale giapponese ha mantenuto inalterata la portata dell'attuale stimolo monetario, aggrappandosi alla speranza di una ripresa economica a portata di mano nonostante la debolezza della spesa per investimenti e un contesto globale difficile.

La Banca centrale ha mantenuto intatta la propria valutazione rispetto allo stato della congiuntura, sottolinenando che, mentre le esportazioni e la produzione stanno avvertendo il peso della debolezza della domanda dai Paesi emergenti, l'economia interna ha continuato a riprendersi lievemente.

"Le economie emergenti probabilmente si riprenderanno grazie alla solida crescita delle economie avanzate. Le esportazioni si muoveranno lateralmente, ma probabilmente si riprenderanno moderatamente", ha detto il governatore Hairuiko Kuroda nel corso della conferenza stampa successiva al meeting di politica monetaria.

"Le aspettative di inflazione sembrano essere in lieve ripresa nel complesso da una prospettiva di lungo termine, sebbene alcuni indicatori abbiamo recentemente mostrato una dinamica relativamente debole", si legge inoltre nel comunicato diffuso contestualmente alla decisione di politica monetaria.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia