PUNTO 1-Germania, calo record export novembre offusca outlook

giovedì 8 gennaio 2009 12:43
 

(Riscrive aggiungendo dichiarazioni, dettagli)

BERLINO, 8 gennaio (Reuters) - La Germania ha registrato un calo record delle esportazioni in novembre, a causa del forte flessione della domanda nel settore auto e in altri importanti settori della manifattura che hanno reso ancora più fosche le prospettive per il 2009.

Secondo il dato destagionalizzato, le esportazioni sono crollate del 10,6%, il maggiore calo mensile dalla riunificazione.La Germania è il maggiore esportatore mondiale di beni dal 2003.

L'analista di Unicredit Alexander Koch ha definito i dati "orribili".

"La domanda globale sta crollando. E non aiuta il fatto che le società della Germania siano fondamentalmente in buono stato e altamente competitive. I dati mostrano che l'andamento del commercio peserà massicciamente sulla crescita del quarto trimestre", ha detto Koch.

Secondo Axel Nitschke, capo del commercio estero alla Camera dell'industria e commercio tedesca, il futuro è anche più fosco per via dei problemi di cui soffre il settore auto.

"Le cifre di dicembre saranno anche peggiori" ha detto.

L'avanzo commerciale tedesco si è quindi ridotto a novembre a 10,7 miliardi di euro in termini destagionalizzati (dai 15,8 miliardi di ottobre) a fronte di un consensus per 14,5 miliardi.

Questi i dati preliminari comunicati dall'ufficio nazionale di statistica tedesco che riporta una forte contrazione - del 5,6% - anche le importazioni.

L'avanzo delle partite correnti lo stesso mese si è attestato a 8,6 miliardi rispetto ai 14,3 miliardi di ottobre.