PUNTO 1 -Usa,settore privato a dicembre perde 693.000 lavoratori

mercoledì 7 gennaio 2009 15:11
 

(aggiunge da paragrafo sette stime Prakken)

WASHINGTON, 7 gennaio (Reuters) - Il settore privato statunitense ha perso a dicembre 693.000 posti di lavoro, in aumento rispetto al calo rivisto di novembre di 476.000 unità, e ben al di sopra delle attese degli economisti.

E' quanto emerge dall'indagine condotta da ADP Employer Service.

La mediana delle previsioni di 20 economisti sentiti da Reuters indicava per dicembre 473.000 posti di lavoro in meno.

Per il dato di dicembre è stata utilizzata per la prima volta una nuova metodologia che dovrebbe ricalcare meglio il dato che verrà poi diffuso dal governo.

Con la nuova metodologia è stato rivisto anche il dato di novembre: i posti di lavoro persi salgono a 476.000 dalla precedente statistica di 250.000.

Si tratta della maggiore perdita di posti di lavoro dall'inizio dell'indagine nel 2001.

Secondo Joel Prakken, presidente di Macroeconomic Advisers, il dato di ADP suggerisce che dalla statistica sugli occupati non agricoli, che verrà comunicata dal governo venerdì prossimo, emergerà una contrazione di circa 670.000 posti di lavoro.

Nel corso di una teleconferenza con i giornalisti, Prakken ha aggiunto di prevedere un tasso di disoccupazione all'8,4% alla fine del 2009, inizio 2010.