MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 10 agosto

lunedì 10 agosto 2009 07:35
 

* Dall'indice sulla fiducia ad agosto nella zona euro arriverà oggi la prima verifica delle dichiarazioni Bce della scorsa settimana. Secondo Trichet dati e indagini congiunturali confermano lo scenario Bce di una graduale ripresa nel 2010 e di un generale miglioramento dell'umore sui mercati. Le attese puntano su -26,2, un dato migliore rispetto al -31,3 del mese scorso. Più incertezza avvolge invece il risultato della produzione industriale francese a giugno. I dati dello stesso periodo di Italia e Germania usciti nei giorni scorsi hanno profondamente contrariato le attese. Per la Francia è atteso un risultato piatto dopo il rialzo del 2,6% del mese precedente.

* Mentre i membri del consiglio di politica monetaria di Banca del Giappone confluiscono per il primo dei due giorni di riunione di politica monetaria, i dati sulle partite correnti a giugno del paese segnano un balzo del 144,4% rispetto all'anno precedente, contro attese per un rialzo del 38,9%, mentre gli ordini di macchinari a giugno sono saliti per la prima volta in quattro mesi del 9,7%, contro una mediana del consensus a 2,9%. Nel terzo trimestre il settore manifatturiero giapponese dovrebbe tuttavia registrare il sesto calo consecutivo.

* Il premier cinese Wen Jiabao ha ribadito ieri l'intenzione del governo di mantenere la combinazione di politiche fiscali attive e di una politica monetaria conciliante per tutto il tempo in cui la crescita economica continuerà a dover affrontare debolezza interna e esterna.

* Il prezzo del greggio viaggia intorno ai 71 dollari al barile, dopo aver toccato venerdì un massimo di sei settimane a 72,84 dollari sulla scia dei dati migliori del previsto sull'occupazione Usa. Intorno alle 7,30 il contratto a settembre sul Nymex CLc1 sale di 15 centesimi a 71,08 dollari al barile, l'analoga scadenza sul Brent LCOc1 di 20 centesimi a 73,79 dollari.

DATI MACROECONOMICI

FRANCIA   Continua...