PUNTO 1-Italia, fiducia consumatori, imprese in rialzo a marzo - Istat

lunedì 30 marzo 2015 13:35
 

(Accorpa pezzi e aggiunge contesto)

ROMA, 30 marzo (Reuters) - La fiducia di imprese e consumatori sale a marzo e torna sui livelli più alti da diversi anni, aumentando le aspettative di chi vede il 2015 come l'anno della ripresa per la stagnante economia italiana.

Secondo l'Istat, l'indice che misura il morale delle imprese manifatturiere è salito a 103,7 da 100,5 (rivisto da 99,1) di febbraio, il valore più alto dal giugno 2011, cioè da inizio recessione.

Il dato non è comparabile con la mediana delle stime raccolte da Reuters fra gli analisti (99,8). Da questo mese, infatti, Istat diffonde gli indici e le relative serie storiche con il 2010 come nuovo anno base.

L'indice complessivo sul clima delle imprese - manifattura, servizi, commercio e costruzioni - sale a 103 da 97,5 di febbraio e si porta sui massimi da luglio 2008.

Andamento positivo anche per la fiducia dei consumatori, che sale a 110,9 da 107,7 di febbraio (rivisto da 110,9), il livello più alto da maggio 2002.

Esprime apprezzamento il vice ministro dell'Economia, Enrico Morando: "Il nostro problema è trasformare questi segnali di ripresa, perché per ora questo sono, in una crescita stabile. E per fare questo ci vogliono le riforme".

La prossima settimana l'esecutivo aggiornerà il quadro macroeconomico pubblicando il nuovo Documento di economia e finanza (Def).

Morando conferma che "è ipotizzabile una crescita del Pil italiano dello 0,7-0,8% nel 2015".   Continua...