PUNTO 1-Francia, inflazione core novembre negativa, prima volta da 1990

giovedì 11 dicembre 2014 12:54
 

(cambia titolo, riscrive lead, aggiunge dettagli, commenti)

PARIGI, 11 dicembre (Reuters) - In Francia l'inflazione core a novembre è passata in negativo, il primo calo dell'indice dalla'inizio della serie nel 1990, evidenziando il crescente rischio di deflazione nella seconda economia europea.

Il problema crescente è all'esame della Bce che potrebbe accelerare le sue mosse per far fronte alla debolezza dell'economia.

L'inflazione core, che esclude le componenti più volatili, a novembre è scesa dello 0,2% su anno e dello 0,1% su mese.

"Ora l'inflazione core punta alla deflazione" commenta Dominique Barbet, economista di Bnp Paribas. "Tenendo a mente che il tasso di inflazione annuo include ancora il rialzo dell'Iva di inizio anno, dobbiamo aspettarci che l'inflazione generale passi in territorio negativo nei primi mesi del prossimo anno".

L'indice generale dei prezzi al consumo è sceso dello 0,2% a novembre dal mese precedente sulla scia di prezzi più bassi per energia e prodotti alimentari freschi, con un tasso di inflazione su anno dello 0,4%, secondo i dati armonizzati Ue diffusi dall'Ufficio statistico Insee.

Gli economisti interprellati da Reuters avevano previsto un calo dello 0,1% su mese e un incremento dello 0,5% su anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia