Banche Italia, tasso crescita sofferenze in frenata a ottobre - Bankitalia

mercoledì 10 dicembre 2014 10:38
 

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - Frenata ad ottobre per il tasso annuo di crescita delle sofferenze in pancia alle banche italiane, che rallenta a 19,3% da 19,7% di settembre.

E' quanto emerge dal comunicato mensile di Banca d'Italia dedicato alle principali voci dei bilanci bancari.

In leggera riduzione anche il tasso di contrazione dei prestiti al settore privato: il credito delle famiglie nei 12 mesi è calato dello 0,6% contro lo 0,7% di settembre, mentre i prestiti alla società non finanziarie su base annua sono diminuti del 3,1% (-3,3% a settembre).

Sempre a ottobre il tasso di crescita sui dodici mesi dei depositi del settore privato ha rallentato al 2,3% da 3,6%.

La raccolta obbligazionaria, includendo le obbligazioni detenute dal sistema bancario, è scesa del 17,4% su base annua, da -14,2 per cento nel mese precedente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia