Francia, Pmi composito finale novembre cala a 47,9 da 48,2 ottobre

mercoledì 3 dicembre 2014 10:02
 

PARIGI, 3 dicembre (Reuters) - L'attività delle aziende francesi si è contratta a novembre al ritmo più sostenuto degli ultimi nove mesi, con il settore dei servizi che tocca il livello più debole in quell'arco di tempo.

L'indice Pmi composito elaborato da Markit - che comprende il settore manifatturiero e quello dei servizi - è sceso nella lettura finale a 47,9 a novembre dal 48,2 di ottobre, ben al di sotto della soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione e della stima preliminare di 48,4.

Nel solo comparto dei servizi, la lettura finale è stata di 47,9, ben inferiore alla stima 'flash' di 48,8.

"Gli ultimi dati Pmi evidenziano un profondo calo nel settore dei servizi in Francia a novembre. Con anche il manifatturiero che continua a contrarsi, il settore privato sembra destinato a pesare sul Pil nel quarto trimestre", spiega l'economista di Markit, Jack Kennedy.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia