Ue, ok a fondo investimento da 21 mld, punta a 1 mln posti di lavoro

mercoledì 26 novembre 2014 09:22
 

BRUXELLES/STRASBURGO, 26 novembre (Reuters) - Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker presenta oggi al Parlamento europeo a Strasburgo il nuovo Fondo europeo per gli investimenti strategici (Efsi) da 21 miliardi di euro, approvato ieri, che punta a sbloccare in tre anni circa 300 miliardi di investimenti, per la maggior parte privati, e creare così un milione di posti di lavoro.

La Commissione stima che il fondo possa incrementare dell'1% la crescita economica ogni anno per i prossimi tre anni.

Il nuovo fondo, gestito con la Banca di investimenti europea (Eib), agirà da "risk buffer", assorbendo le perdite sui progetti prima di altri creditori.

Il denaro sarà disponibile entro metà 2015 e i progetti che avranno la priorità saranno quelli relativi ai trasporti internazionali, energia e data network, piccole società e aziende che impiegano giovani.

L'Eib, che ha asset per circa 500 miliardi di euro, aggiungerà 5 miliardi di euro al capitale di Efsi, e altri 16 miliardi saranno forniti in garanzie dall'Unione europea.

Si stima che i 21 miliardi di euro del capitale di Efsi consentiranno all'Eib e al suo Fondo di investimento europeo di aumentare il loro finanziamento a progetti di tre volte, o 63 milioni di euro, in tre anni.

Lo scorso anno, l'Eib ha prestato circa 72 miliardi di euro.

(Alastair Macdonald e Jan Strupczewski)   Continua...