Francia, settore privato ancora in contrazione in ottobre - Pmi

mercoledì 5 novembre 2014 10:16
 

PARIGI, 5 novembre (Reuters) - Settore privato francese ancora in difficoltà in ottobre, con la contrazione del comparto servizi che si accentua e le imprese che hanno ridotto i prezzi al ritmo più sostenuto da cinque anni a questa parte.

La lettura finale di ottobre dell'indice Pmi composito francese si è attestata a 48,2 punti, con una piccola revisione verso l'alto rispetto ai 48,0 della stima flash, comunque in calo dai 48,4 punti di settembre.

Per l'indice Pmi servizi, il dato finale di ottobre è risultato a 48,3 punti, dai 48,1 della stima flash: si tratta della seconda rilevazione mensile consecutiva in area di contrazione (sotto quota 50) dopo i 48,4 punti di settembre.

"Il debole andamento dell'economia sembra dunque persistere nel trimestre finale dell'anno, delineando la prospettiva che il 2014 sarà nel suo complesso un anno di bassa, se non di nessuna, crescita del Pil" commenta Jack Kennedy, economista di Markit, la società che elabora il rapporto congiunturale.

"A guidare la contrazione è stata un'accelerazione nella contrazione dei nuovi ordini, che si sono ridotti al tasso più significativo da oltre un anno. Questo è avvenuto nonostante i tagli sempre più ampi ai prezzi, che hanno subito la riduzione più marcata da cinque anni, sullo sfondo di un'ampia percezione delle intense pressioni competitive" aggiunge l'economista.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Resta in area di contrazione anche l'indice Pmi composito frn