PUNTO 1-Italia, sale disoccupazione ma da mercato segnali stabilizzazione

martedì 1 luglio 2014 14:07
 

(Riscrive con dettagli, contesto, commenti)

* Tasso disoccupazione maggio a 12,6% da 12,5%

* Disoccupazione giovanile scende a 43% da 43,2%

* Occupati +0,2% su mese in maggio, inattivi -0,5%

MILANO/ROMA, 1 luglio (Reuters) - Tasso di disoccupazione italiano in lieve rialzo nel mese di maggio, sempre vicino ai massimi da 37 anni, anche se l'aumento del numero degli occupati e il calo della popolazione inattiva sembrano poter fornire qualche primo segnale di stabilizzazione del mercato del lavoro.

Secondo i dati comunicati stamane dall'Istat il tasso di disoccupazione si è portato al 12,6% dal 12,5% di aprile, dato quest'ultimo rivisto rispetto al 12,6% della lettura iniziale.

Il dato di maggio è risultato in linea con le previsioni degli economisti, elaborate in un sondaggio Reuters.

Nel corso del 2014 il tasso di disoccupazione italiano ha di fatto galleggiato in prossimità del valore massimo sia dall'inizio delle serie storiche mensili (2004) sia dall'inizio delle serie storiche trimestrali (primo trimestre 1977), toccato a quota 12,7% tra la fine del 2013 e i primi mesi del 2014.

Resta su livelli record anche se in lieve diminuzione la disoccupazione giovanile: il tasso dei senza lavoro nella fascia di età compresa tra i 15 e i 24 anni (sul totale degli occupati o di coloro che sono in cerca di lavoro) è passato al 43% dal 43,2% di aprile, rivisto dal 43,3%.   Continua...