Francia, settore servizi torna in contrazione in maggio - Pmi

mercoledì 4 giugno 2014 10:35
 

PARIGI, 4 giugno (Reuters) - Torna in contrazione il settore servizi francese nel mese di maggio, a conferma dei timori di stagnazione per la seconda economia della zona euro.

La lettura finale dell'indce Pmi servizi francese è risultata pari a 49,1 punti, sotto i 49,2 della stima flash e sotto i 50,4 di aprile.

È la prima volta in tre mesi che l'indice scivola sotto la soglia dei 50 punti, che separa le rilevazioni di contrazione da quelle di espansione del comparto.

L'indce Pmi composito francese, che somma le indicazioni del settore servizi con quelle provenienti dal manifatturiero, è sceso in maggio a 49,3 punti (invariato rispetto alla stima flash) da 50,6 punti di aprile.

Secondo Markit, la società che elabora il sondaggio, le aziende del settore servizi francese hanno registrato un rallentamento del flusso dei nuovi ordini, spiegato con l'atteggiamento attendista dei propri clienti, che ha portato ad un taglio dei prezzi e alla conseguente compressione dei margini.

"Dopo la stagnazione del Pil nel primo trimestre, per ora nel secondo sembrano esserci pochi segnali di svolta per l'economia francese" spiega l'economista di Markit Jack Kennedy.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia