Privatizzazioni, Padoan conferma obiettivo 0,7% Pil all'anno

martedì 3 giugno 2014 15:34
 

ROMA, 3 giugno (Reuters) - Il governo conferma l'obiettivo di incassare con le privatizzazioni 0,7 punti di Pil all'anno.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, incontrando la stampa estera a Roma.

"Alcune privatizzazioni sono già partite, come Poste ed Enav. Altre verranno da qui a fine anno. Riteniamo che la cifra di 0,7 punti sia tuttora valida", ha detto il ministro.

Le stime del Tesoro sul debito pubblico includono, per gli anni 2014-2017, i proventi da privatizzazioni per un ammontare pari a circa lo 0,7% di Pil all'anno.

Senza le dismissioni la dinamica del rapporto debito/Pil non rispetta il Fiscal compact, il nuovo Patto di stabilità europeo.

Il programma italiano di privatizzazioni è stato definito ambizioso sia dalla Banca d'Italia sia dalla Commissione Ue.

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia