Irpef, esame in commissioni Senato si chiuderà giovedì - Marino

martedì 27 maggio 2014 16:37
 

ROMA, 27 maggio (Reuters) - Comincerà stasera per concludersi entro giovedì l'esame in commissione Finanze e Bilancio del Senato degli emendamenti al decreto legge Irpef, che contiene il bonus di 80 euro in busta paga per i redditi medi e bassi.

Lo ha riferito oggi il presidente della Finanze Mauro Maria Marino del Pd.

"Entro giovedì si dovrà concludere assolutamente l'esame in commissione", ha detto Marino ai giornalisti.

L'esame del bonus Irpef e le relative proposte di modifica saranno esaminate da ultime, giovedì stesso, ha aggiunto il relatore.

Il governo sta valutando la proposta dell'Ncd di introdurre il fattore famiglia nella platea dei beneficiari degli 80 euro mensili. Se il decreto stabilisce che potranno contare sul bonus i redditi da lavoro fino a circa 1.500 euro netti mensili, il partito di Angelino Alfano punta ad estendere il tetto in proporzione ai figli a carico, fino a 2.600 euro mensili per il lavoratore con quattro figli.

Non è chiaro al momento come Ncd intenda garantire le coperture.

La manovra del decreto a favore dei redditi medi e bassi è finanziata per il 60% circa da maggiori entrate. Il contributo principale (1,8 miliardi) deriva dalle banche: l'imposta sostitutiva sulle quote rivalutate di Bankitalia sale dal 12 al 26%.

Gli 80 euro di minore Irpef sono temporanei e assumono la forma di un credito valido da maggio a dicembre del 2014.

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha promesso di rendere strutturale il beneficio, che nel 2015 dovrebbe assumere la forma di minori contributi sociali a carico dei lavoratori.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia