Francia,forte domanda e tassi giù in asta medio lungo dopo delusione Pil

giovedì 15 maggio 2014 11:49
 

PARIGI, 15 maggio (Reuters) - La Francia ha registrato una domanda sostenuta a tassi d'interesse in calo nell'asta di titoli a medio-lungo termine andata in scena oggi, dopo i numeri del Pil inferiori alle attese.

L'agenzia del debito pubblico ha collocato 7,968 miliardi di euro in titoli a due, tre e cinque anni, registrando una domanda complessiva di oltre 20 miliardi.

Nel dettaglio Parigi ha collocato 1,71 miliardi di titoli novembre 2016 al tasso medio di 0,22%; 1,713 miliardi di titoli aprile 2017 al tasso medio di 0,25% e 4,545 miliardi di titoli maggio 2019 al tasso medio di 0,68.

La debolezza delle spese per consumi, delle esportazioni e degli investimenti ha portato l'economia francese in uno stato di stagnazione nel primo trimestre, si evince dai dati diffusi stamane.

Nel corso della giornata odierna, la Francia collocherà anche titoli indicizzati all'inflazione.

Il decennale francese offre in rendimento di 1,786%, appena sopra il minimo storico. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia