Spagna più ottimista su crescita, stima 2014 innalzata a 1,2%

mercoledì 30 aprile 2014 13:47
 

MADRID, 30 aprile (Reuters) - Cresce la fiducia dell'esecutivo spagnolo per le prospettive economiche, con una proiezione sulla crescita di quest'anno che passa da 0,7% a 1,2%.

Sono le stime illustrate in una conferenza stampa dal responsabile all'Economia Luis de Guindos al termine dell'ultimo consiglio dei ministri.

Madrid ipotizza ora un quadro in cui l'espansione economica sarà di 1,8% l'anno prossimo, 2,3% nel 2016 e 3% nel 2017.

Corretta nel frattempo al ribasso la proiezione per il tasso di disoccupazione, portata da 25,9% a 24,9% per fine 2014 e 23,3% per fine 2015.

Il ministro del Tesoro Cristobal Montoro annuncia inoltre che l'obiettivo per la raccolta netta sul mercato dei capitali è stato ridotto per quest'anno a 59 miliardi di euro, per un rapporto debito/Pil pari a 99,5%.

A livello invece di deficit/Pil la traiettoria prevista è di 5,5% dal precedente 5,8% quest'anno. 4,2% nel 2015, 2,8% nel 2016 e 1,1% nel 2017.

In base alla lettura preliminare Ine diffusa stamane, il prodotto interno lordo spagnolo è cresciuto nei primi tre mesi dell'anno al ritmo congiunturale di 0,4% - in linea alle attese - e al tasso annuo di 0,6%, di un decimo superiore al consensus.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia