Banche Ue, scenario peggiore stress test due anni recessione - fonte

venerdì 25 aprile 2014 17:43
 

BRUXELLES/FRANCOFORTE, 25 aprile (Reuters) - Le banche europee verranno messe alla prova su come sarebbero in grado di affrontare un biennio di recessione fino alla fine dell'anno prossimo come 'worst case scenario' degli stress test per valutarne l'adeguatezza dei coefficienti patrimoniali di fronte a eventuali shock economici.

Lo dice una fonte vicina agli ambienti Eba, l'autorità per la supervisione sui bancari incaricata di condurre l'esame sullo stato di salute del libro conti di 124 istituti di credito Ue, in vista dei nuovi dettagli sulle norme degli stress test che verranno diffusi la prossima settimana.

Lo scenario avverso degli stress test Eba, rivela la fonte confermando precedenti anticipazioni riportate da Bloomberg, prevede una performance economica di 2,2 punti percentuali inferiore alla stima della Commissione, pari a una crescita di 1,5%, dunque una contrazione di 0,7%.

Sul 2015, lo scenario passa a 3,4 punti percentuali al di sotto della proiezione Ue, dunque una contrazione economica di 1,4%.

Si tratta di scenari peggiorativi rispetto a quelli ipotizzati in occasioni dell'analoga simulazione 2011, in cui la proiezione era inferiore alle stime Ue rispettivamente di 2,1% e 2,0% sul primo e sul secondo anno.

Le autorità di supervisione intendono rendere l'esame più severo, a dispetto del miglioramento della congiuntura europea, dal momento che il precedente round di test è stato considerato eccessivamente indulgente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia